Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
NUOVO NUMERO DI TELEFONO FEDERALE +39 06 3609331
images/medium/Certificato.jpg
La Federazione

Certificazioni di idoneità alla pratica sportiva

In vista dei prossimi Campionati Italiani di categoria 2021, la tutela della salute degli atleti (normodotati e paralimpici) è garantita dall'obbligo per gli stessi di possedere la certificazione di idoneità alla pratica sportiva in ottemperanza alle leggi emanate dallo stato. Il Regolamento dell'attività sportiva federale disciplina fedelmente l'argomento all'art. 11.

Per gli atleti normodotati è richiesta l'idoneità agonistica ai sensi del DM del 18/02/1982; agli atleti paralimpici ai sensi del DM 04/03/1993. Il certificato deve essere in corso di validità.

Il Presidente di ASA deve conservare il certificato medico di idoneità degli atleti della propria associazione, deve verificare l'avvenuta effettuazione e rinnovo annuale (o frazione di anno) a norma di legge e deve impedire lo svolgimento dell'attività sportiva a chi non è in regola.

Per qualsiasi informazione è possibile mettersi in contatto con la Commissione medica federale: commissionemedica@fids.it