Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
NUOVO NUMERO DI TELEFONO FEDERALE +39 06 3609331
images/medium/news.jpg
La Federazione

Comunicato federale: DPCM 3 dicembre 2020

A seguito del recente DPCM del 3 dicembre il CONI, il giorno successivo, ha richiesto alle Federazioni di trasmettere l’elenco di gare da considerare di preminente interesse nazionale aggiornato al 31/01/2021 per le quali si sottolinea sia prevista la partecipazione dei soli atleti agonisti i quali dovranno presentare agli organizzatori delle competizioni copia del certificato medico di idoneità all’attività sportiva agonistica.
La FIDS ha inviato al CONI nella stessa giornata l’elenco richiesto, che comprende unicamente le competizioni previste dall'11 al 13 dicembre a Riccione*.

*Si raccomanda pertanto a tutte le ASA i cui atleti saranno impegnati nella prossima gara di Riccione di consegnare copia del certificato medico di idoneità agonistica dei propri atleti partecipanti nella fase del ritiro del numero di gara unitamente all’autocertificazione.

Per quanto riguarda la preparazione alle gare previste nel periodo successivo al 31 gennaio 2021 il Segretario Generale del CONI ha chiarito per le vie brevi che nulla si modifica rispetto a quanto precedentemente stabilito e che quindi gli atleti interessati, tesserati agonisti (ovvero di ogni sua classificazione: classe C-agonismo di base, classe B e U-agonismo e classe A-AS-PD-alto agonismo) ed in possesso di regolare certificato di idoneità agonistica in corso di validità, possono continuare la loro attività di allenamento in forma individuale finalizzata alla partecipazione delle competizioni di alto livello per la nomina della rappresentativa nazionale alle competizioni a titolo internazionali.

Infatti, resta inteso che, in ragione della programmazione della stagione sportiva 2021 in cui le attività agonistiche di alto livello sono previste dal mese di febbraio, la preparazione tecnica degli atleti non si può limitare a qualche settimana prima dell’evento ma richiede costanza e continuità nell’allenamento del gesto atletico.

In conclusione, gli atleti dovranno:

  • essere regolarmente tesserati (stagione 2020 sino al 31 dicembre, stagione 2021 dal 1° gennaio 2021),
  • essere in possesso del certificato di idoneità agonistica in corso di validità,
  • svolgere allenamento in forma individuale nel rispetto del protocollo di sicurezza approvato dalla FIDS.