Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
NUOVO NUMERO DI TELEFONO FEDERALE +39 06 3609331
images/medium/Galuppo_-_Pacini_.jpg
Gare

WDSF GrandSlam 2019, a Rimini attese oltre 300 coppie di atleti internazionali

C’è grande attesa per la tappa internazionale del WDSF GrandSlam Standard & Latin 2019 che si terrà alla Fiera di Rimini nel week end del 13 e 14 luglio e che di fatto chiuderà la dodicesima edizione dei Campionati Italiani di Danza Sportiva. Saranno due giorni di sport e di agonismo assoluti dove a darsi “battaglia” ci saranno oltre 300 coppie di atleti di fama internazionale provenienti da tutto il mondo.

Oggi, sabato 13 luglio scenderanno sul dancefloor della Black Arena 168 coppie di atleti per la disciplina Standard mentre domani, domenica 14 luglio, saranno 151 per la disciplina Danze Latino Americane. Per entrambi i giorni si prevede il tutto esaurito, con la tribuna centrale e le laterali quasi esaurite e con pochissimi posti ancora disponibili nei parterre a bordo pista.

Saranno gare ad altissimo tasso tecnico con campionissimi provenienti da 26 Nazioni in rappresentanza di tre Continenti: America, Asia e Europa. Cinque specialità per le discipline Standard, cinque per le Danze Latino Americane. Tecnica e bravura ma anche passione, complicità, energia, eleganza e forza saranno le chiavi del successo.

Occhi puntati e tifo scatenato per la coppia formata da Francesco Galuppo e Debora Pacini. I nostri azzurri che rappresentano l’eccellenza della Federazione nella disciplina Standard, proveranno a invertire il risultato del GrandSlam dello scorso anno. In una sfida serratissima con la coppia russa formata da Dmitry Zharkov e Olga Kulikova arrivarono secondi, domani vorranno entusiasmare l’Italia della danza sportiva.