Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/medium/Giudici_divisa.jpg
Gare

Giudice sportivo ai Campionati Italiani 2019: modalità e procedure

A parziale modifica del provvedimento del Consiglio di Presidenza n. 82/2019, il giudice sportivo potrà essere presente nelle sedi di svolgimento delle competizioni così come nella sede degli uffici federali. In quest’ultimo caso la trasmissione delle relazioni di gara e la ricezione degli eventuali reclami è affidata a personale federale. Per quanto non espressamente derogato col presente provvedimento rimane valido quanto deliberato con delibera del Consiglio di Presidenza n. 82/2019.

- - - - -

Il Consiglio di Presidenza ha autorizzato la presenza del Giudice sportivo, ovvero di un suo sostituto, ai Campionati Italiani 2019 che si svolgeranno a Rimini dal 4 al 14 luglio presso il Quartiere Fieristico di Rimini.

Le materie di competenza del Giudice Sportivo (che sono regolate dall’art. 39 del Regolamento  di Giustizia)  si svolgeranno con queste modalità e in questi termini:

a)  le relazioni dei Direttori di gara e gli allegati dovranno essere consegnati al Giudice Sportivo entro le 12 del giorno successivo a quello di svolgimento della competizione. La consegna va effettuata nei locali assegnati al giudice sportivo;
b)  gli eventuali reclami dovranno essere presentati al Giudice Sportivo, a pena di irricevibilità, entro le 12 del giorno successivo a quello di svolgimento della competizione per la quale si intende presentare il reclamo, nel locale predisposto in sede di competizione;
c)  la prescritta tassa reclamo dovrà essere versata, anche in contanti, contestualmente alla presentazione del reclamo;
d)  in deroga a quanto previsto nel Regolamento di Giustizia non è necessaria la consegna di copia del reclamo alla controparte;
e)  i reclami riferiti all’ultimo giorno di competizione possono essere presentati ai sensi della vigente normativa entro tre giorni dalla competizione.