Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
NUOVO NUMERO DI TELEFONO FEDERALE +39 06 3609331
images/medium/Danza_Classica.jpg
La Federazione

Regolamento IDO, per il Ballet nasce la categoria “Repertorio”

Novità in casa IDO (International Dance Organization). La federazione ha reso operativa la proposta regolamentare discussa durante lo scorso IDO AGM di Roma e poi resa operativa a dicembre a Ossa, nella quale il Presidium ha dato vita alla categoria Ballet Repertorio.

La prima novità introdotta per il Ballet è la suddivisone in due sezioni distinte con coreografiche uniche e non riproducibili in sede di competizione, il Repertorio e la Open Classic.

Per quanto riguarda la sezione Repertorio, la coreografia deve essere scelta da una lista di coreografie scelte e selezionate dalla IDO (https://bit.ly/2OtXxhx), deve essere differente per l’età degli atleti in gara e differente sia per il femminile e sia per il maschile. 

Altra novità è dedicata alle categorie competitive. La IDO stabilisce infatti, che gli atleti della categoria Children non possono ballare sulle punte, mentre la Junior e la Adult sì ma non potranno variare il loro repertorio coreografico.

L’ultimo punto riguarda invece la sezione Open Classic. Il nuovo regolamento IDO per il Ballet stabilisce come la Danza Classica debba restare tale per cui non potrà avere al suo interno coreografie Modern o di Show o Neo Classic.