Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/media/k2/items/cache/medium/3d9a979b1c7ae6adda1ab5edd6c87151_L.jpg
Ultim'ora

Mondiale, Europeo e ParaDance IDO: Genova pronta a diventare la capitale della danza sportiva

Mancano pochi giorni e poi andranno in scena il Campionato del Mondo, l’Europeo e l’Europeo ParaDance targati IDO (International Dance Organization) di Danza sportiva. Sarà Genova ad ospitare l’edizione 2017/2018, e due saranno i campi di gara del PalaCus che, dal 24 al 27 maggio vedranno schierati oltre 1.500 atleti nel World Latin Show and Synchro Dance Championships e nell’European Show Dance Championships.


Grande attesa, in particolare, per sabato 26 maggio, quando, per la prima volta in Italia, verranno disputate le gare dell’European Para Dance Championships nelle discipline Show Dance.


Nei quattro giorni di gara si cimenteranno gli atleti più giovani nelle categorie Children (8/11 anni), Juniors (12/15 anni) e Adult (16/oltre). Nel capoluogo ligure in totale saranno 17 le Nazioni presenti.


La volontà di ospitare a Genova i campionati IDO è nata dall’intesa del Comune (grazie al Consigliere Delegato allo Sport, Stefano Anzalone), del Comitato Regione Liguria FIDS (Federazione Italiana Danza Sportiva) presieduto da Antonella Sbragi e dalla collaborazione del vice presidente Nazionale FIDS e vice presidente Internazionale IDO, Edilio Pagano e dal Consigliere Federale FIDS, Michelangelo Buonarrivo.


Le 17 nazionali in gara: Bosnia ed Erzegovina; Danimarca; Finlandia; Germania; Gibilterra; Grecia; Kirghizistan; Italia; Norvegia; Macedonia; Montenegro; Polonia; Russia; Serbia; Slovacchia; Slovenia; Ungheria.