Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
NUOVO NUMERO DI TELEFONO FEDERALE +39 06 3609331
images/joomlart/article/fe4bbe81600a40063594e597e00eb05b.jpg
Ultim'ora

Il Coni approva le modifiche al regolamento. Parte il bando della Fids per arbitri di alto livello

Una svolta “epocale” nella storia della Federazione Italiana Danza Sportiva è stata segnata questa mattina dalla Giunta del Coni con l'approvazione delle modifiche al regolamento federale che disciplina l'attività arbitrale nelle competizioni. Tali modifiche fortemente volute dal Presidente, Michele Barbone, sostenuto dal Consiglio federale, rispondono alla forte esigenza di riordinare un settore in cui la sovrapposizione di ruoli danneggiava la reputazione sportiva in contrasto con i dettati del CONI.
Sulla base di questo provvedimento la Fids ha già predisposto il bando di esame (di prossima pubblicazione) che consentirà, a chi è in possesso dei requisiti, di ottenere l'abilitazione all'attività arbitrale di alto livello. Infatti il bando di esame con le nuove norme consentirà di formare una “super” classe arbitrale in grado di rispondere pienamente sia alle esigenze di terzietà e di trasparenza volute dal nuovo corso federale, sia alla richiesta sospirata da anni di valutazioni imparziali da parte degli atleti.
“Prosegue così il nostro percorso – ha dichiarato il presidente Barbone - per allinearci sempre più ai principi del Coni e ai valori olimpici che si impongono a un'organizzazione federale. Siamo particolarmente soddisfatti per aver appreso che il provvedimento è stato adottato con il plauso del presidente Malagò e dell'ex commissario federale Pancalli”.