Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
NUOVO NUMERO DI TELEFONO FEDERALE +39 06 3609331

Programmi

Le Danze argentine esprimono diversi tipi di sentimenti, dalla passione tipica del Tango, alla giocosità della Milonga. L’abbraccio e la capacità d’improvvisazione nella musica sono le caratteristiche identificative.

Nel Tango “la struttura” fondamentale è il passo in sé, e quindi la camminata, oltre che figure più complesse, tipiche di questa Danza.

Non è obbligatorio l'uso di tutte le strutture e figurazioni elencate nei programmi. Tutti i passi, le strutture e le figure, dovranno considerarsi come elementi singoli e “destrutturabili”, che possono essere combinati liberamente, in accordo alle caratteristiche musicali del brano, e rispettando le istruzioni della Dispensa ufficiale di riferimento.

Il giudizio terrà conto: della capacità d’improvvisazione nella musica, della fluidità e ed eleganza dei movimenti eseguiti dalla coppia, della loro connessione nell’esprimere il proprio linguaggio danzato e del rispetto della circolarità nella pista.

Fuori programma:

  1. Esecuzione di figurazioni non previste nell’elenco (riferito alla classe).
  2. Esecuzione di figurazioni con l'utilizzo di prese o rotture dell’abbraccio.

Dispensa tecnica danze argentine

Elenco figurazioni Tango 2021

// WORKAROUND FOR ISSUE: #873 kQuery(function($) { $.magnificPopup.instance._onFocusIn = function(e) { // Do nothing if target element is select2 input if( $(e.target).hasClass('select2-search__field') ) { return true; } // Else call parent method $.magnificPopup.proto._onFocusIn.call(this,e); }; }); kQuery(function($){ $('[data-k-modal]').each(function(idx, el) { var el = $(el); var data = el.data('k-modal'); var options = { "type": "image" }; if (data) { $.extend(true, options, data); } el.magnificPopup(options); }); }); if (typeof Koowa === 'object' && Koowa !== null) { if (typeof Koowa.translator === 'object' && Koowa.translator !== null) { Koowa.translator.loadTranslations({"Play":"Riproduzione","View":"Vista","Open":"Apri"}); } } kQuery(function($) { $('a.docman_download__button').downloadLabel({ "force_download": "0", "gdocs_supported_extensions": [ "ogg", "doc", "docx", "xls", "xlsx", "ppt", "pptx", "pages", "ai", "psd", "tiff", "dxf", "svg", "eps", "ps", "ttf", "xps" ], "gdocs_preview": 0 }); }); if (typeof RokBoxSettings == 'undefined') RokBoxSettings = {pc: '100'};document.documentElement.classList.add('k-js-enabled');