Mercoledì, 04 Luglio 2018 15:21

Campionati italiani di Danza Sportiva domani il grande giorno a Rimini

Mancano poche ore al taglio del nastro che darà il via ufficialmente agli Undicesimi Campionati Italiani di Danza Sportiva targati FIDS. Sportivi, partner internazionali, ospiti, grandi novità e un calendario ricco di eventi sono pronti a fare il loro ingresso alla Fiera di Rimini che dal 5 al 15 luglio ospiterà la kermesse nazionale più importante per tutti gli atleti e gli appassionati della danza sportiva.

“Ce l’abbiamo messa tutta – ha dichiarato il presidente federale Michele Barbone – per organizzare un’edizione non solo spettacolare, ma anche confortevole e capace di propagare il messaggio e la bellezza della Danza Sportiva. Il nostro obiettivo fisso è la centralità degli atleti per questo uno dei nostri fiori all’occhiello è la Kids Area, oltre che la trasmissione delle gare sul web. Per il resto via alle gare e vinca il migliore”.

Sei aree tematiche – 4 arene e 2 teatri – grazie alle quali ogni disciplina verrà rappresentata con coreografie, luci e ambientazioni che valorizzeranno sia gli atleti sia le specialità; oltre 20.000 atleti in gara (il 5% in più rispetto all'edizione 2017) fra atleti Olimpici, Campioni del Mondo e Campioni d’Europa; una tappa internazionale del  WDSF GrandSlam Standard & Latin Rimini; 200.000 spettatori attesi; una Kids Area; lo spazio interattivo Dance&Sports e una madrina d’eccezione: Carla Fracci.

La Prima Ballerina per antonomasia, accettando l’invito del presidente della FIDS, Michele Barbone e del Vice presidente vicario, Edilio Pagano sarà presente anche quest’anno come presidente di giuria l’8 luglio per i campionati di specialità di Danza Classica. Ad arricchire il parterre, Renato Greco, coreografo internazionale e fondatore del teatro Greco di Roma, che l’11 e il 12 luglio comporrà il collegio giudicante per la specialità Jazz Dance e Modern contemporary, Kledi che lunedì 9 luglio sarà in giuria per la specialità Modern contemporary e Garrison convocato per il 10 e 11 luglio nelle stesse discipline.

Fra le novità più attese di questa undicesima edizione spicca fra tutte, la Kids Area e lo spazio virtuale Dance&Sports. La Kids Area è un luogo dedicato alle attività ludiche e ricreative per i piccoli, e nasce dalla volontà della FIDS di consentire a tutti gli sportivi che hanno figli di poter partecipare ai Campionati e alle varie competizioni, avendo l’opportunità di poter affidare ad educatori specializzati i propri figli. L’area è completamente gratuita ed è attrezzata per ospiti dai 4 ai 14 anni, dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18.

Dance&Sports sarà invece una sfida nella sfida. Dal 7 al 15 luglio, infatti, parallelamente alle gare che si disputeranno nei 6 padiglioni della Fiera ci sarà un’altra competizione che infiammerà i cuori di molti: un led luminoso e un videogioco da sfidare e battere. Dance&Sports è una pista interattiva, aperta a tutti, dove si potrà ballare in un modo del tutto nuovo. Per vincere non basterà solo la tecnica, ma servirà rapidità, occhio, concentrazione, abilità e coordinazione.

Tanti ballerini virtuali sfideranno a passi di danza, di break dance e di hip hop, tutti coloro che vorranno provarci. Il progetto nasce da una partnership fra la FIDS e Federazione Italiana E-Sports, lo scopo è quello di sperimentare e sviluppare un software che includerà le 30 discipline federali della danza e le sue 53 specialità così da accedere, qualora il CIO dovesse dare il suo via libera, alle Olimpiadi dei Video Games Sportivi previste per il 2024.

Grande attesa, infine, per la tappa internazionale del WDSF GrandSlam Standard and Latin Rimini che si terrà nel week end del 14 e 15 luglio che di fatto chiuderà l’Undicesima edizione dei Campionati Italiani di Danza Sportiva con una due giorni di gare dall’elevato tasso atletico dove sono attesi, da ogni parte del mondo, più di 300 atleti.

Le gare saranno trasmesse sulla piattaforma e sulla pagina facebook di PMG Sport (leader nella trasmissione di contenuti sul web) oltre che sui canali di Repubblica.it Sport e dell’agenzia Lapresse.it.

Letto 7245 volte Ultima modifica il Giovedì, 05 Luglio 2018 13:12