Giovedì, 02 Maggio 2019 08:19

Coppa Italia Standard e Latin, oltre 1700 coppie di atleti in gara al Palasport di Foligno

Sono oltre 1700 le coppie di atleti partecipanti, oltre 1900 le unità competitive nelle 10 danze fra Standard e danze Latino-americane che scenderanno in pista. Per la prima volta tutte le classi promozionali e agonistiche faranno il loro esordio in una competizione unica.

Sono questi i primi i numeri ufficiali sulla Coppa Italia Standard e Latin 2019 che si disputerà al Palasport G. Paternesi di Foligno da oggi, venerdì 3 a domenica 5 maggio.

I dati dimostrano quanto sia in salute il movimento della danza sportiva in Italia e quanto questo sport sia diffuso, partecipato e sentito. Secondo i dati ISTAT - Rapporto Istat – Pratica sportiva Italia pubblicato nel 2017 si stima che oltre 20 milioni persone dai 3 anni in su praticano sport e che la Danza e il Ballo sono praticati dall’8,1% delle persone per una media di oltre 1 milione e 600mila che la praticano come attività principale. 

Anche quest’anno, grazie al patrocinio del Comune di Foligno, si rinnova la partnership sportiva fra la FIDS e il Palasport G. Paternesi che ospiterà fra le sue strutture le gare che permetteranno agli atleti in gara di acquisire punti validi per la ranking nazionale.

La Coppa Italia, infatti, è il primo appuntamento a punti diretti che definirà i passaggi di classe (obbligatori e/o facoltativi), l’assegnazione delle stellette per l’esenzione di uno o più turni di gara ai Campionati Italiani di Categoria che si svolgeranno a Rimini nel mese di luglio e identificherà il Campione di circuito di ranking.

«Sono molto contento del gran numero di atleti che parteciperanno alla Coppa Italia 2019 – ha dichiarato il presidente della FIDS, Michele Barbone -  giacché per la Federazione, si tratta di un appuntamento sportivo molto importante e il numero di iscritti testimonia quanto sia attesa e ambita questa manifestazione. A nome mio e della Federazione - ha concluso -  desidero ringraziare il Comune di Foligno, il Sindaco e la Giunta per aver sostenuto con passione il nostro progetto sportivo e per averci supportato nella sua realizzazione».     

Letto 7046 volte Ultima modifica il Mercoledì, 15 Maggio 2019 12:53