Giovedì, 05 Luglio 2018 14:22

Inaugurati i Campionati Italiani di Danza Sportiva, Malagò (CONI) "Un grande futuro per la danza sportiva"

Si sono ufficialmente aperti gli Undicesimi Campionati Italiani di Danza Sportiva targati FIDS. Nell’Arena Azzurra, alla presenza del presidente del CONI, Giovanni Malagò, del presidente della FIDS, Michele Barbone, del Sindaco di Rimini, Andrea Gnassi e del presidente IEG, Lorenzo Cagnoni  si è tagliato il nastro della più importante kermesse di danza sportiva a livello nazionale.

“È una realtà meravigliosa -  sono state le prime parole del presidente Giovanni Malagò arrivando all’Arena Azzurra della Fiera di Rimini -  trovarsi qui – ha proseguito -  è un’emozione. La Federazione Danza sportiva è fra le realtà sportive fra le più dinamiche e apprezzate a livello Nazionale, il suo potenziale di atletismo, agonismo e sportività la rendono una tra le più moderne e competitive del grande mondo CONI. Il lavoro della presidenza Barbone – ha concluso – sta portando i suoi frutti, rendendo la FIDS una casa di vetro, con nuove linee guida, dove il fair play, il rispetto, la condotta etica, morale e la distinzione dei ruoli sono alla basa del nuovo corso Federale. Complimenti a tutti, evviva i Campionati Italiani di Danza Sportiva, il futuro è vostro”.

All’augurio del presidente del CONI, ha fatto seguito quello del presidente FIDS, Michele Barbone, che ha ringraziato tutti gli atleti, tutti gli sportivi e poi ha ribadito con forza le linee guida della FIDS e del suo futuro atletico e sportivo.

“L’impegno della FIDS è quello di mettere al centro del sistema federale gli atleti, nel segno della lealtà e del merito. Abbiamo alle spalle mesi di lavoro intenso e di grande serietà, nella messa a punto della formazione, della tutela della salute, del reclutamento. Il nostro scopo – ha dichiarato il presidente Barbone – è di rendere questa federazione ancora più forte, ancora più credibile e moderna, mettendo sempre al centro del nostro progetto gli atleti e lo sport”.

Dell’importanza dei valori ha parlato il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi per il quale la Danza sportiva “rappresenta, la capacità di costruire relazioni umane basate sulla lealtà e sul rispetto nella competizione”. Di “una manifestazione che continua a crescere” invece Lorenzo Cagnoni, presidente IEG.

A chiudere la cerimonia due performance di ballo: la break dance con i due atleti FIDS Mattia Schinco e Alessandra Cortesia che rappresenteranno l’Italia, per la prima volta nella storia, agli Youth Olympic Games di Buenos Aires del 2018, e l’ultima disciplina entrata a far parte della FIDS: il Cheerleading e Cheerdance.   

Letto 3411 volte Ultima modifica il Giovedì, 05 Luglio 2018 14:55