Lunedì, 02 Luglio 2018 07:10

Ai Campionati Italiani di Rimini si gareggia anche nel.... futuro

I Campionati Italiani di danza sportiva a Rimini saranno una sfida nella sfida. Dal 7 al 15 luglio, infatti, parallelamente alle gare che si disputeranno nei 6 padiglioni della Fiera, un’altra competizione infiammerà i cuori di molti: le sfide nell’arena virtuale di Dance&Sports.

Si tratta di una pista interattiva, aperta a tutti, dove si potrà ballare in un modo del tutto nuovo. A supportare gli atleti della FIDS, i semplici amanti della danza o i curiosi, non ci saranno maestri di ballo, coreografi o consulenti del settore, ma tanti ballerini virtuali che dovranno essere seguiti e assecondati fedelmente in ogni loro evoluzione.

Stiamo parlando di un campionato, dove il terreno della sfida sarà un led luminoso interattivo e l’avversario da battere sarà un videogioco. Per vincere non basterà solo la tecnica ma servirà rapidità, occhio, concentrazione, abilità e coordinazione.

Responsabile delle competizioni sarà Gianluca De Dominicis, vice direttore della Scuola Federale, al quale la FIDS ha delegato la realizzazione del progetto. Sarà suo anche il compito di coinvolgere nel progetto i più forti campioni della FIDS che si cimenteranno in sfide tutte da vivere.

Il progetto nasce da una collaborazione fortemente voluta dal presidente della FIDS, Michele Barbone e dal Segretario Nazionale della Federazione Italiana E-Sports, Maurizio Miazga. Per la FIDS lo scopo di questa partnership, è quella di poter partecipare alle Olimpiadi 2024 qualora il CIO dovesse introdurre i video games sportivi come nuova disciplina olimpica.

Rimini sarà dunque il luogo preposto dove si testeranno e si svilupperanno tutti gli aspetti sportivi, agonistici e interattivi con Dance&Sports grazie ai quali la FIDS potrà presentarsi con una proposta sportiva innovativa che potrebbe, per la prima volta nella sua storia, vederla inserita con tutte le sue specialità nei prossimi Giochi Olimpici.  

Siete pronti alla sfida? Dance&Sports e Rimini vi aspettano.

Letto 11203 volte Ultima modifica il Lunedì, 02 Luglio 2018 11:19